Vellutata di cannellini con guanciale e pecorino romano

vellutata di cannellini, guanciale croccante e pecorino romano

Quello che vi presentiamo oggi è un piatto che mette insieme ingredienti della cucina tradizionale italiana. Dai fagioli cannellini al pecorino romano. Senza dimenticare il guanciale che, come ben sapete, è fondamentale per preparare un’ottima amatriciana o una straordinaria carbonara. Se usate la pancetta, cucinerete una variante delle due ma non l’originale.

Oggi dunque vellutata di cannellini, guanciale croccante e pecorino romano. Un piatto che può andar bene sia come antipasto o come secondo piatto. Dipende da quanta fame avete o se intendete realizzare un menù tipico delle vostre tradizioni. L’apporto calorico, ovviamente, è importante. Mettiamola così: a pranzo consideriamolo come un antipasto, la sera invece come un unico piatto. Sostanzioso e gustoso.

La preparazione è relativamente facile. Dovrete avere pazienza e attendere la cottura dei cannellini dopo averli tenuti in ammollo per almeno 8/10 ore. Ci vorranno almeno 2 ore e mezza, se non 3 (dipende dalla qualità del prodotto).

 

Vellutata di cannellini con guanciale e pecorino romano

Di 18 Settembre 2017

vellutata di cannellini, guanciale croccante e pecorino romano

Vellutata di cannellini, guanciale croccante e pecorino romano

Un piatto con ingredienti tipici della cucina tradizionale italiana da preparare con amore. La vellutata di cannellini con guanciale croccante e pecorino romano soddisferà il vostro palato.

  • Tempo Preparaz. : 5 minuti
  • Tempo Cottura : 3h 00 min
  • Rendimento : 185

Ingredienti

Istruzioni

In una pentola aggiungete due cucchiai di olio di oliva e un trito di sedano, carote e cipolla più uno spicchio di aglio. Fate rosolare per un paio di minuti e unite i cannellini. Fate insaporire per tre minuti e poi coprite i fagioli con acqua calda. Quando mancheranno ormai più di 15 minuti alla cottura aggiungete quattro pomodorini pachino che daranno colore e sapore alla vellutata. Infine aggiungete il sale. Cosa fondamentale per la realizzare una vellutata perfetta: i cannellini non dovranno essere asciutti. Frullateli con il brodo di cottura e un cucchiaio di olio.

Per preparare il guanciale ci vorranno 4 minuti: fate rosolare in una padella senza olio quattro fette di guanciale. Quando sarà dorato lo fate asciugare in un piatto con carta assorbente da cucina.

Mancano pochi minuti al risultato finale. In un piatto adagiate la vellutata di cannellini, con una pinza disponete il guanciale nel piatto, spolverata di pepe nero e pecorino romano a finire. Un giro d'olio a crudo e il piatto è pronto.

Stampa
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *