Seppie del Mar Mediterraneo il top per realizzare un primo piatto

Fusilli con seppie del Mar Mediterraneo

Ormai sapete benissimo che vado pazzo per il pesce. In tutte le forme, tutti i sapori. E quindi non potevo che farmi sfuggire l’occasione di acquistare delle seppie (fresche) pescate nel Mar Mediterraneo. Ho pensato: faccio un primo piatto o un secondo? Anche in questo caso sapete benissimo che sono un “pastaro”. La pasta prima di tutto e senza aver mangiato un buon piatto di pasta non si lavora bene. 

Così è stato tutto consequenziale. Dalla scelta del tipo di pasta alla decisione di fare le seppie in bianco o col pomodoro. Ovviamente, come vedete dalla foto, ho deciso di “colorarle” con tre cucchiai di passata verace Cirio. I fusilli “La Molisana” per finire il piatto. Segreti non ce ne sono, ma se amate come me la ‘nduja potrete aggiungerla alla fine. Magari un pizzico, non di più.

PRIMO PIATTO | Fusilli con seppie del Mar Mediterraneo

Di 23 Novembre 2017

Fusilli con seppie del Mar Mediterraneo

Fusilli con seppie del Mar Mediterraneo

Un'altra ricetta di mare da preparare in pochi minuto che renderà il vostro pranzo o la vostra cena davvero eccezionale. Ecco la ricetta completa dei fusilli con seppie del Mar Mediterraneo.

  • Tempo Preparaz. : 5 minuti
  • Tempo Cottura : 20 minuti
  • Rendimento : 25

Ingredienti

Istruzioni

Fusilli con seppie del Mar Mediterraneo

Fusilli con seppie del Mar Mediterraneo

 

In una pentola antiaderente fate cuocere le seppie, precedentemente tagliate a cubetti o julienne (come preferite), con olio e uno spicchio d'aglio fatto rosolare per due minuti. Attendete che le seppie buttino fuori tutta l'acqua e sfumate con il vino bianco, un pizzico di sale e pepe nero. Dopo 10 minuti spegnete il fuoco.

Portate l'acqua ad ebollizione, fate cuocere i fusilli e quando saranno al dente mantecateli con il sugo delle seppie, aggiungendo la quantità di 'nduja indicata sopra. Un filo di olio a crudo e servite in tavola.

Stampa
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *